Sport e Viaggi » Viaggi e Turismo » Itinerari e Tendenze

Autunno: dal miele al tartufo, impazzano le sagre in tutto lo Stivale

Vino, salumi, formaggi, porcini, zucca e tanto altro: da Nord a Sud, il prossimo ottobre i borghi d'Italia si tingeranno del colore e del sapore dei prodotti locali della migliore tradizione contadina. Buon divertimento e...buon appetito!

» Itinerari e Tendenze Redazione - 20/09/2011
Titolo: Il tartufo bianco
Fonte: Immagine dal web

Tra i tanti eventi eventi gastronomici che durante la stagione autunnale si susseguono lungo tutta la Penisola, il più gettonato e apprezzato è sicuramente la Fiera del tartufo Bianco di Alba in Piemonte, in programma dal 3 ottobre fino all'8 novembre 2011. Ma l'ultimo fine settimana di settembre il prezioso tubero sarà protagonista anche a Girone di Fiesole, non distante da Firenze, mentre il prossimo 18 ottobre si sposterà a San Miniato, piccolo borgo del comune di Balconevisi, nei pressi si Pisa. Se siete amanti 'bianco', non potete perdere la XXII mostra mercato del tartufo e della patata bianca, che prenderà il via il 9 e il 10 ottobre a Pietralunga, in provincia di Perugia.

Numerose e 'goduriose' anche le feste dedicate all'immancabile fungo porcino: a Calizzano, in provincia di Savona, saranno la pietanza principale della festa locale detta Funghinpiazza (il 10 e l'11 ottobre), così come a Dugenta, nel beneventano, accompagneranno il cinghiale tutti i venerdì, sabato e domenica di settembre e ottobre. Anche la Lombardia è terra di funghi e il 25 ottobre a Pizzale (Pv) si organizza la festa del fungo chiodino. E se il domenica 27 settembre ad Alba aprirà i battenti la 'Festa del vino', il nettare di bacco sarà protagonista anche a Carema in provincia di Torino dal 24 al 29 settembre, e in tutto il Trentino Alto Adige, dove il frutto della prima spremitura viene consumato intorno alle stube (panche tipiche degli ambienti atesini), accompagnato da speck, zuppa d'orzo, canederli, salsicce, crauti, krapfen e caldarroste. 


[Sagra dell'uva a Riccia, in provincia di Campobasso]

Ancora vino a Merano il 17 ottobre con la Festa dell’Uva, nella festa del novello, castagne e olio nuovo di Treglio il 7 e l'8 novembre e a Poggibonsi dove il 3 e 4 ottobre si festeggia la sagra del 'pigio' con il vino della Valdelsa e del Chiani senese. Passando per il Lazio il vino sarà l'ospite d'onore di Velletri dal 24 al 27 settembre, della storica sagra dell'uva di Marino (dal primo al 5 ottobre) e della sagra dell'11 novembre a Cerveteri. Senza dimenticare che fino al 27 settembre si può celebrare la vendemmia a Impruneta (Fi), Vagliagli (Si) e Scansano (Gr), dove la festa dell'uva è dedicata al celebre 'Morellino'. 

Inultile dirlo, la regina incontrastata dell'autunno è una sola: la castagna, che sarà festeggiata in Val d'Aosta a Fenis (9-10 ottobre) e a Pont Sanin Martin (18 ottobre); a Montenars in Friuli Venezia Giulia i primi di ottobre; a Gusano di Gropparello, vicino Piacenza, il 3 e il 4 ottobre; a Soriano nel Cimino, vicino Viterbo, dal 28 settembre al 9 ottobre; a Porta Saracena di Segni, sui monti Lepini, dal 22 al 25 ottobre; fino alla 'Marronata in piazza' di Pioppe di Sanvaro (Bo), il 18 ottobre e alla festa della 'varola' (si chiama così la castagna in dialetto lucano) di Melfi.


[Festa dello speck a Funes, nel Trentino Alto Adige]

Dal salame al cinghiale, dalla zucca al miele, sono tante le prelibatezze di stagione, e ogni regione dedica uno o più fine settimana alla preparazione e degustazione dei prodotti e locali. Così, se in Liguria ottobre è il mese delle Sagre del Pesto, in Friuli Venezia Giulia dal 9 ottobre al 18 ottobre si svolge la tradizionale Sagra delle Masanette, mentre l'Emilia Romagna rende omaggio al tortellino con il 'Gran Galà del Tortel Dols' di Colorno l'11 ottobre, e la Puglia alla pasta fresca con la festa di Latiano, in provincia di Brindisi, dove le donne preparano le orecchiette chiamate 'stanchioddi'.

E ancora a Funes, in provincia di Bolzano, il 3 ottobre è la volta della Festa dello Speck; Borghetto di Vara in provincia di La Spezia ospita invece la sagra dello sgabeo (una pasta di pane lievitata due volte, poi fritta e farcita con salumi e stracchino); il comune di Carignano in provincia di Torino propone (il 9 e il 10 ottobre) la sagra del 'ciapinabò'; a Parona, nel pavese, il 3 e il 4 ottobre c'è la sagra delle 'offelle'; a Gessate, alle porte di Milano, si celebra il palio del pane e la sagra della Paciarela; a San Vito al Tagliamento in provincia di Pordenone c'è la sagra del Pan Zal (una focaccia dolce a base di zucca); a Madonna Boschi, non distante da Ferrara, si gusta la salamina da sugo al cucchiaio; a Bisignano, in provincia di Cosenza, la sagra della 'quararella'. E ci siamo tenuti stretti nell'elencare...