Sport e Viaggi » Sport » Calcio

Calcio: con i ritiri riparte la stagione di serie A

Juve e Samp le prime a partire per preparare i preliminari di Europa e Champions League. Quasi tutti scelgono le Dolomiti, qualcuno l'Austria o il Friuli. Giorni decisivi per gli allenatori, soprattutto i nuovi (ben 11 su 20), per conoscere i giocatori.

» Calcio Gianluca Colletta - 22/07/2010

Con il raduno del Milan, anche l'ultima squadra di serie A ha iniziato la propria preparazione in vista del prossimo campionato. Molti hanno scelto località di montagna, specie sulle Dolomiti, cercando il fresco e i vantaggi che può dare l'altura nella preparazione fisica, altri hanno deciso di non muoversi dai propri centri sportivi.

Un periodo molto importante, non solo per approcciare al meglio l'inizio della stagione, ma anche per dare la possibilità agli allenatori di conoscere meglio i nuovi acquisti e definire i dettagli degli schemi da utilizzare durante il campionato. Un compito reso ancora più arduo dalla girandola di panchine che ha coinvolto ben 11 squadre di serie A, con solo 9 allenatori confermati, di cui molti arrivati a metà stagione. Un vantaggio indiscutibile per questi ultimi, che potranno quindi portare le proprie migliorie conoscendo già la base su cui lavorare.

E sorprende che i cambiamenti riguardano soprattutto le squadre di vertice del campionato italiano, a partire dall'Inter, campione d'Italia e d'Europa, che ha trovato in Rafa Benitez il sostituto di Mourinho. C'è poi il Milan che ha scelto Allegri al posto di Leonardo, mentre Juventus, Fiorentina e Sampdoria si affidano rispettivamente a Del Neri, Mihajlovic e Di Carlo. Tra le neopromosse, solo il Cesena è costretta a rinunciare a Giampalo Bisoli, colui che è stato capace di portare la squadra, in due anni, dalla C alla A, con una doppia promozione, ma che ha scelto la panchina del Cagliari, lasciata libera dal neorossonero. Cambiano infine i tecnici di Catania (Giampaolo), Chievo (Pioli), Parma (Marino) e Udinese (Guidolin).

In mezzo a tutto questo movimento, i primi a partire per il ritiro sono stati i bianconeri della Juventus, che saranno impegnati nella gara d'andata dei preliminari di Europa League il 29 luglio, con il ritorno che si disputerà a Torino il 5 agosto. Per questo la loro stagione è iniziata il 3 luglio, in anticipo rispetto a tutti gli altri, scegliendo come località Pinzolo, sede ormai da molti anni per la preparazione estiva. Inizio anticipato anche per la Sampdoria, che ad agosto dovrà disputare i preliminari di Champions League, con l'obiettivo di diventare la 4 italiana del torneo. Per questo il nuovo tecnico Di Carlo ha disposto come data di ritrovo il 6 luglio, con partenza, dopo tre giorni di test alla volta di Moena (Trento) fino al 6 agosto.

Con il passare dei giorni è stata la volta, una dopo l'altra, di tutte le altre. L'Inter ha radunato i suoi campioni ad Appiano Gentile il12 luglio, dove si fermerà fino al 25 luglio, prima di volare negli Stati Uniti per la tournée americana, mentre la Roma di Ranieri, grande antagonista dei neroazzurri nella passata stagione, sarà dal 15 al 27 dello stesso mese a Riscone di Brunico (Bolzano) dal 15 al 27 luglio, con partenza il 31 alla volta di Parigi, dove disputerà il 'Tournoi de Paris' con Bordeaux, Porto e Psg. Preparazione in altura anche per la Fiorentina che dal 15 al 30 si raduna a Cortina D'Ampezzo sulle Dolomiti bellunesi.

Sulle montagne trentine ci sarà particolare affollamento. Il Napoli del confermato Mazzarri, arrivato a stagione iniziata e capace di portare i partenopei al sesto posto in classifica, è a Folgarida dal 12 luglio al 2 agosto con un sogno chiamato Europa. La Lazio di Edy Reja è ad Auronzo di Cadore (Belluno) dal 10 al 30 luglio; il Bologna di Colomba ad Andalo dall'11 al 15 luglio. Provincia di Trento scelta anche dal Catania, che si trova lì dal 12 luglio, così come il Parma che ha scelto Levico Terme (Trento) e vi rimarrà fino a fine mese, mentre la neopromossa Brescia, guidata dal confermato Iachini, è in ritiro a Storo (TN) fino al 3 agosto. Poco lontano, in provincia di Bolzano dal 14 al 30 luglio, ci sono il Cesena (Malles Venosta) e il Bari del sorprendente Ventura (Ridanna), che si sposterà poi dal 2 al 13 agosto a Vittorio Veneto (Treviso).

Richiamo estero per il Genoa di Gasperini, che dal 17 al 30 luglio è in Austria, nella cittadina del Sud Tirolo a Neustift, mentre il Palermo di Delio Rossi dall'11 luglio è presso il ritiro di Bad Kleinkirchheim, dove vi rimarrà fino al 23 dello stesso mese per poi spostarsi fino al 6 agosto, per completare la preparazione, a St-Veit an der Glan. L'Udinese e la neopromossa Lecce si sono ritrovati invece in Friuli Venezia Giulia, rispettivamente ad Arta Terme (Udine) e a Tarvisio, e vi resteranno fino al 7 agosto, mentre il Chievo ha preferito non allontanarsi dalla propria terra, scegliendo San Zeno di Montagna fino a fine mese. Infine, Cagliari e Milan hanno deciso di restare nei rispettivi centri sportivi (Assemini e Milanello) per effettuare la preparazione estiva. Tutto è pronto quindi. Lo spettacolo può ripartire.