Sport e Viaggi » Sport » Calcio

Accordo con DiBenedetto: la Roma si fa americana e firma tra 20 giorni

Il dado è quasi tratto: la squadra capitolina attende che la cordata statunitense presenti le garanzie, mentre sono stati definiti i termini fondamentali dell'operazione.

» Calcio Redazione - 05/04/2011

Compagnia Italpetroli Spa, Unicredit Spa e DiBenedetto As Roma Llc hanno comunicato che "le negoziazioni che hanno avuto luogo a Roma in questi giorni hanno portato alla definizione dei termini fondamentali dell'operazione di acquisizione della partecipazione di controllo dell'As Roma".
 

Unicredit avrà il 40 per cento con possibilità di cedere la propria quota ad altri investitori strategici italiani. Nella nota congiunta si legge che "nei prossimi giorni si procederà alla stesura delle versioni definitive degli accordi ad oggi raggiunti, che prevedono anche impegni per il rafforzamento e lo sviluppo futuro dell'AS Roma. La firma degli accordi è prevista entro i successivi venti giorni, al fine di consentire alla DiBenedetto As Roma Llc di presentare le garanzie convenute con riferimento all'adempimento degli impegni negoziati".
 

Secondo le intese, "l'acquisizione dovrebbe essere completata da una società partecipata al 60 per cento dalla Di Benedetto AS Roma LLC ed al 40 per cento da UniCredit S.p.A. Si prevede la possibilità che UniCredit possa cedere una parte della propria quota ad altri investitori". Sino all'acquisizione delle garanzie ed alla sottoscrizione degli accordi, "non saranno forniti altri dettagli in merito al contenuto degli stessi".
 

Riguardo il possibile conflitto di interessi per DiBenedetto, che secondo il quotidiano inglese 'The Guardian' sarebbe azionista del Fenway Sports Group che controlla il Liverpool, l'imprenditore statunitense non rischia di violare le normative della Uefa che vietano "a persone fisiche o società di controllare o influenzare più di un club iscritto ad una competizione europea per club".

Gigi Buffon, Gabriel Milito e Javier Mascherano sono i nomi su cui punta Thomas DiBenedetto per concretizzare il progetto di portare il club giallorosso ai vertici del calcio europeo. Secondo 'La Gazzetta dello sport' il portiere della Juventus sarebbe già stato contattato e avrebbe manifestato il suo gradimento ad un eventuale trasloco nella Capitale. Nella lista degli obiettivi della cordata americana ci sono anche Balzaretti del Palermo e Lugano del Fenerbahce. Per quanto riguarda la panchina, non si sa ancora nulla. Gli statunitensi si mostrano cauti con Montella, nonostante abbia risollevato la squadra dopo l'addio di Ranieri. DiBenedetto fa progetti in grande, e per veder giocare al meglio la squadra capitolina ha in progetto uno stadio nuovo di zecca.