Scienze e Tecnologie » Tecnologie informatiche » Telecomunicazioni

Smart Cities, nasce a Torino la cabina telefonica 'intelligente'

Futuristica e multifunzionale. Telecom Italia e Ubi Connected raccolgono la sfida della 'Città eco-tecnologica' progettando un gioiellino in grado di erogare molteplici servizi: oltre alla 'cornetta', l'utente utilizzerà schermi LCD, Wi-fi e tanto altro.

» Telecomunicazioni Redazione/GP - 04/04/2012

Vecchia cabina telefonica, addio! Entro breve tempo sarà possibile usufruire della cosiddetta Cabina Intelligente, "un servizio pubblico - rende noto Telecom Italia, ideatore del progetto insieme a Ubi Connected per Torino Smart City - che permetterà di erogare, attraverso molteplici tecnologie in modalità 'open platform', una molteplicità di servizi". Oltre al telefono, infatti, l'utente potrà utilizzare grandi schermi LCD, videocamere, touchscreen, Wi-fi, ricarica elettrica e una piattaforma per l'accesso ad alcuni servizi specifici per il comune in cui è installata.

Insomma, lo stretto abitacolo che per 60 anni ci ha permesso di telefonare pur stando fuori casa oggi ha tutto un altro aspetto, come la città di Torino può testimoniare. La sperimentazione della nuova Cabina Intelligente è partita infatti da questa città, che da qualche giorno ospita il gioiellino iper-tech a due passi dal Politecnico. "Il progetto coinvolgerà in breve altre città - fa sapere Telecom -. La Cabina è un contenitore fisico-tecnologico aperto e flessibile, uno spazio virtuale ricco di funzionalità, servizi e contenuti. E' un'innovazione appositamente ideata per le Smart Cities del futuro".

E proprio per inserirsi nella filosofia delle città del (prossimo) domani, biocompatibili, ecosostenibili, funzionali, le due aziende hanno creato una soluzione utile tanto per i cittadini quanto per i turisti: servizi, infomobility, sicurezza, infotainment, sensoristica, smart communities, e-ticketing, sistemi di pagamento integrato, digital signage, multimedialità interattiva, entertainment, local marketing, "questa cabina è dotata di tutte le ultime tecnologie disponibili sul mercato - rende noto Ubi Connected - : l'utente potrà facilmente accedere a informazioni di pubblica utilità, informazioni turistiche, potrà navigare in rete, visitare i social network", la Cabina Intelligente offre anche servizi per gli ingegneri del Politecnico di Torino.

IL FUTURO È VERDE. Il prototipo torinese è un esempio di infrastruttura urbana che coniuga tradizione e nuove tecnologie. "Oltre al servizio telefonico - si legge sul sito web di Telecom Italia -questo nuovo hub multimediale prevede anche l'accesso a internet in modalità wi-fi. La nuova cabina tecnologica è munita anche di un pannello fotovoltaico che contribuisce al fabbisogno energetico della postazione, di una centralina per il rilevamento dell'inquinamento atmosferico e di un sistema di videosorveglianza collegabile alla sala controllo della polizia municipale. Infine, avrà nelle immediate vicinanze sei colonnine da 6kw per la ricarica di bici e scooter elettrici".

TORINO NON È CHE L'INIZIO. Dopo un anno di sperimentazione saranno individuate le migliori località in cui installare le Cabine Intelligenti: "già nelle prossime settimane - si legge ancora - l'iniziativa dovrebbe collegarsi a una decina di altre città, tra cui Catania". La cabina è parte integrante del progetto Torino Smart City, che il capoluogo piemontese ha adottato abbracciando in toto il criterio della sostenibilità, criterio 'green' che guiderà le scelte della città per i prossimi dieci anni. "Con il Progetto Torino Smart City - ha detto il sindaco Fassino in occasione dell'inaugurazione della Cabina - vogliamo ridefinire le regole d'ingaggio tra pubblico e privato per costruire una rete di enti, aziende, persone che siano portatori di innovazione, attori di un nuovo progetto di città tutto da costruire ma che si fonda sul principio della sostenibilità".

LINK
- Ubi Connected