Cronaca » Costume e Società » Donne

Wedding fashion: quel viaggio 'emozionale' verso il giorno più bello

Torna a ottobre 'Bologna Sì Sposa', l'evento dedicato ai fiori d'arancio, con 8 sfilate e 100 espositori. Molte le novità 2010: come il concorso 'Modella per un giorno', dedicato alle future spose. In palio abiti nuziali, fedi e servizi fotografici.

» Donne Valentina Marsella - 11/10/2010

Sfilate, percorsi polisensoriali per i futuri sposi e stand che raccontano in mille modi il giorno più bello. 'Bologna Sì Sposa' torna puntuale alla sua quinta edizione il 16 e 17 ottobre prossimi, con un trend sempre più in positivo dell'ppuntamento dedicato ai fiori d'arancio. 

Quest'anno, nella prestigiosa cornice di Palazzo Re Enzo, a Bologna, 100 espositori, il 20% in più rispetto all'anno scorso, saranno protagonisti dell'evento fieristico per cui si attendono circa 5mila visitatori, di cui 2.200 coppie con data certa di matrimonio provenienti da tutta l'Emilia Romagna. Anche i futuri sposi sono aumentati del 20% rispetto al 2009. 

E per un successo che cresce di anno in anno, sono state messe in campo novità destinate a rendere quest'appuntamento ancora più interessante. Per la prima volta, la rivista dedicata al wedding White Sposa, lancia il concorso di bellezza 'Un giorno da modella': un evento riservato alle future spose (minimo 5, massimo 15), che offre un palcoscenico emozionante dove indossare gli abiti di importanti stilisti e sfilare in passerella. Le partecipanti, possono iscriversi ai casting e dopo una selezione le ragazze scelte saranno truccate, pettinate e indosseranno un abito da sposa per provare poi l’emozione di sfilare davanti ad un pubblico il 17 ottobre. 

Alle vincitrici andranno meravigliosi premi a scelta tra un abito nuziale, fedi, oppure un servizio fotografico. Il casting verrà fatto da una commissione tecnica della rivista White Sposa. Per partecipare alle selezioni, le candidate devono iscriversi entro l'8 ottobre tramite i siti internet di Bologna Sì Sopsa e White Magazine. E visto che il matrimonio è anche arte, prima di ogni sfilata è previsto lo spettacolo in diretta di body painting che avrà come scenografia un famoso quadro di Klimt, 'L'attesa'. Una modella uscirà e rientrerà nel quadro, dando vita a uno spettacolo d'arte unico in Italia. A 'mimetizzare' la modella, dipingendone il corpo, l'artista Claudia Gollini. 

Un occhio particolare quest'anno, anche per il Made in Italy con la Mostra Evento: 'Originale Made in Italy' (inaugurata il 16 ottobre alle 10). Una selezione delle aziende italiane di eccellenza nel settore bomboniera, arredo, catering, oggettistica, moda, packaging design. In mostra le peculiarità di realizzazione che contraddistinguono il made in Italy, come la cura dei dettagli, la fantasia del disegno e delle forme, la durevolezza. 

Tra le novità, anche la partecipazione di Maurizio Cevenini, consigliere regionale dell'Emilia-Romagna, che lo scorso anno durante la fiera aveva festeggato il matrimonio numero 4mila celebrato a palazzo d'Accursio, che racconterà la sua storia di recordman di celebrazioni in Italia. Nel suo spazio, Cevenini esporrà foto, filmati, libri di dediche raccolti in quindici anni di celebrazioni. Ma anche gli espositori dovranno essere sempre più eleganti, stravaganti e originali, per concorrere al premio dello stand più bello. Una giuria qualificata decreterà a chi destinare i 2mila euro messi in palio. 

La kermesse si presenta dunque con rinnovata creatività, dove esperienze emozionali accompagneranno gli sposi in questo percorso. Come Enjoy Bologna Sì Sposa, un progetto di allestimento fieristico che prevede il coinvolgimento emotivo dei visitatori della manifestazione: in un'atmosfera che già profuma di fiori d'arancio, attraverso luoghi di intrattenimento musicale, momenti di degustazioni e spazi relax, le coppie vivranno la visita in fiera come un momento esclusivo e romantico.

"Ci siamo mossi - dichiara Valerio Schonfeld, della Bussola Eventi e project manager della kermesse, - dalla razionalità del messaggio tradizionale verso l'emozionalità di una comunicazione percepita da più sensi. Le coppie che visiteranno la kermesse proveranno emozioni polisensoriali, e capiranno che anche il sogno può diventare realtà. La gente ha bisogno di distrarsi dalla quotidianità che spesso risulta essere grigia". Alla due giorni, come sempre, tra vecchie tradizioni e nuove tendenze, sarà in mostra l'haute couture del mondo sposi, dal servizio fotografico all’autista. 

Saranno inoltre 8 le sfilate previste, che porteranno in passerella gli abiti delle ultime collezioni dei più importanti stilisti. Tra i vip presenti, entrambi i giorni l'evento avrà come protagonista Antonella Mosetti, attrice modella, presto anche lei sposa di Aldo Montano, medaglia d'oro nel torneo di sciabola individuale alle XXVIII Olimpiadi di Atene 2004. La Mosetti condurrà le sfilate curate dalla coreografia di Barbara Randi, che quest'anno userà un palco del tutto rinnovato con degli effetti luce che regaleranno agli abiti suggestive atmosfere.