Slot machine, gratta e vinci, lotterie la nuova malattia degli emiliani

Patologie - 04/04/2012

Nel 2011 sono stati spesi in regione oltre 6 miliardi di euro. Fra i giocatori più incalliti cassintegrati, precari e disoccupati. Dalle slot machine alle scommesse sportive, dal lotto al poker on line. Sono oltre 6 miliardi di euro i soldi spesi nel 2011, secondo i dati dei Monopoli di Stato, dagli emiliano-romagnoli nel gioco d'azzardo. 1.709 euro ciascuno, quarti in Italia dietro Lombardia, Lazio e Campania. La febbre del gioco colpisce soprattutto i ceti più bassi e si diffonde sempre più anche fra i giovani. Oggi si vuole riconoscere il gioco d'azzardo come una malattia, e in questo senso si sono già espressi il ministro della Salute Renato Balduzzi e quello della cooperazione Andrea ...