Telecomunicazioni

La vision di Cisco per la mobility

13/09/2010

Grazie a nuove soluzioni per la mobility altamente sicure Cisco ha inaugurato una nuova era, consentendo alle aziende di beneficiare di nuove opportunità di business e migliorare l?operatività.

IBM aiuta i CSP mobili ad acquisire il controllo delle stazioni radio base

13/09/2010

L'analitica aiuta gli operatori a rilevare i problemi, prendere decisioni di business, informate e ridurre le interruzioni di rete, indipendentemente dall'ubicazione.

Social Networks: nelle aziende sono sempre più diffusi, ed è un rischio per le imprese

13/09/2010

Cresce la diffusione del social networking in ambito business. La mancanza di politiche aziendali e architetture IT adeguate costringe le imprese a correre ai ripari.

'IP NGN': le tecnologie integrate di routing e switching secondo Cisco

13/09/2010

L'azienda sta creando una piattaforma di comunicazione che servirà da base per la convergenza di dati, voce, video e comunicazioni mobili.

Telecom Italia: raggiunto un accordo con Tele2 per la vendita di BBNed

13/09/2010

Al fine di procedere con il riposizionamento societario sul mercato core, Telecom Italia ha raggiunto un accordo con Tele2 per la vendita di BBNed.

Cisco, le soluzioni di collaborazione e comunicazione in collezione permanente al Palaexpo

13/09/2010

A 5 anni dalla prima implementazione di soluzioni Cisco di comunicazione e collaborazione, Palaexpo fornisce i risultati e condivide i vantaggi ottenuti dal progetto.

Banda larga: Angelucci, dopo la relazione AGCOM subito una politica per l'IT

13/09/2010

Il presidente di Assinform ha commentato gli echi suscitati dalla relazione annuale dell'AGCOM presentata lo scorso 7 luglio.

La ricerca Cisco VNI prevede la crescita del traffico IP quadruplicata in pochi anni

13/09/2010

Il traffico video supererà il Peer-to-Peer entro la fine del 2010, la community video globale sarà di oltre 1 miliardo di utenti entro il 2014.

Fibra ottica: settembre è il mese della svolta?

30/08/2010

Reti Ngn: il governo punta a un accordo imminente tra tutte le parti in causa. L'obiettivo è quello di un progetto unitario che copra il 50 per cento del territorio in pochi anni. Concorrenza feroce tra gli operatori sulle 13 città maggiori.

1 2 3