Scienze e Tecnologie » Natura e Ambiente » Animali

Animali domestici: Cucchi, "ecco perché con loro si ritrovano equilibrio e serenità"

Lo psichiatra del Santagostino di Milano spiega il perché sempre più persone decidono di adottare un pet e svela i benefici che bimbi, anziani e coppie hanno dalla vita con i loro cuccioli che, dice, "aiutano a sviluppare il nostro sistema emotivo"

» Animali Emanuele Dorru - 29/05/2014

Cani, gatti, uccellini, pesci, conigli, roditori o tartarughe. Qualunque sia l'animale domestico che avete deciso di adottare o avete già in casa con voi non importa, di sicuro la vostra vita familiare ne guadagnerà sempre e comunque in meglio. Nonostante la crisi economica e i tanti impegni quotidiani che si accavallano, infatti, è in aumento il numero di persone e quello delle famiglie italiane che aprono le porte delle loro case agli amici a quattro o due zampe. Una scelta che sicuramente aiuta a vivere più serenamente la quotidianità e appianare le tante tensioni che si accumulano via via. È assodato, ormai, che i nuovi compagni di vita, a cui sempre più persone non possono rinunciare, condividono con i loro "genitori umani" gioie e dolori, rendendo la loro vita piena di affetto e attenzioni: "Vivere con un pet in casa - afferma lo psichiatra Michele Cucchi, Direttore del Centro medico sanitario Santagostino di Milano -  è un'esperienza che può aiutare davvero a trovare il proprio equilibrio e la felicità autentica", soprattutto oggi in cui la società vive in un mondo rapporti fragili e vissuti prevalentemente online.

Secondo il Rapporto Assalco-Zoomark sul mondo dei pet presentato il 27 maggio scorso, son ben 60 milioni gli animali domestici ospitati nelle case degli italiani: il cane rimane il compagno di vita più diffuso (56 per cento), seguito dai gatti (49,7 per cento), dalle tartarughe (7,9 per cento) e dai conigli nani (5,3 per cento). Stando, infatti, ai numeri di Euromonitor, lungo lo Stivale si contano:
• 6,95 milioni di cani
• 7,48 milioni di gatti
• 13 milioni di uccelli
• 30 milioni di pesci
• 3 milioni tra rettili (tartarughe, serpenti o iguane) e piccoli pet come i conigli e i roditori.

Inoltre, sempre secondo i numeri forniti dal Rapporto Assalco-Zoomark, sono oltre 9 italiani su 10 quelli che non possono assolutamente fare a meno della compagnia del loro "amico a quattro-zampe" in tutti i momenti della giornata: dalla sveglia al weekend, dalla vacanza alle passeggiate in città. Un attaccamento che gli stessi intervistati hanno spiegato rispondendo alla domanda sul perché della loro scelta: quasi la totalità del campione, il 94 per cento, confessato di ritenere l'animale fondamentale per tenere unita la famiglia, il 91 per cento per alzare il morale nei momenti difficili, l’84 per cento per appianare tensioni e litigi nati all’interno di coppie e famiglie. "Gli animali – prosegue Cucchi -  entrano a far parte della squadra e questo arricchisce tutti i componenti della famiglia". "Soprattutto i gatti – sottolinea - insegnano il rispetto altrui ma aiutano anche a svagarsi, a non dimenticarsi di come sia bello giocare. Gli animali, quando entrano in famiglia, amano incondizionatamente, trasmettendo un amore unico, puro, che non conosce limiti". 

Da qui poi, l’attenzione dello psichiatra Cucchi si focalizza sui benefici che bambini, anziani e coppie traggono dal possedere un animale domestico: "Amare gli amici a quattro-zampe e farli entrare nella propria famiglia aiuta a sviluppare il nostro sistema emotivo, soprattutto quello dei più piccoli in famiglia, i bambini - continua Cucchi -. Per loro avere animali in casa è importante perché insegna il rispetto e le regole dell'accudimento, soprattutto l’importante concetto di prendersi cura di qualcuno". "Per le persone anziane, invece, un compagno è fonte di vitalità e rinnovata energia; è fondamentale sentire di essere utile se non indispensabile per qualcuno che si fida e affida a noi, permettendo inoltre di mantenere una routine quotidiana. Una coppia trova nuovi stimoli e talvolta affiatamento prendendosi cura di un animale, perché in questo caso il lavoro di squadra viene valorizzato". "Avere un pet in casa rinnova ogni giorno l'importanza delle relazioni di fiducia e - conclude lo psichiatra - dona la bellezza dell'entusiasmo che gli animali sanno tipicamente portare in ogni loro gesto nei confronti dei loro padroni".

LINK
Rapporto Assalco-Zoomark 2014 sull'alimentazione e la cura degli animali da compagnia