Cronaca » Costume e Società » Costume

Vegetariani, vegani e non solo: nasce CucinaMancina, food community per chi 'mangia differente'

Diversamente onnivori chiamati a raccolta, per voi il portale di ricette gustose e creative dove trovare quelle più adatte al proprio stile alimentare. E poi un libro, per assaporare i cibi nonostante le rinunce...perché mangiare "diverso non è sbagliato!

» Costume Francesca Nanni - 06/05/2014

Vegetariani, vegani, allergici, intolleranti, diabetici e colesterolemici unitevi. Non ci sono limiti di numero e di età purché abbiate deciso di "mangiare differente". Spesso per scelta o per necessità, infatti, moltissime persone in Italia e nel mondo si distinguono per esigenze diverse di nutrizione, scegliendo menù particolari, diversi da quelli consueti per salvaguardare la loro salute. Questo popolo di "diversamente onnivori" della cucina alternativa sono chiamati "mancini alimentari" e rappresentano son solo un trend in continua crescita, ma anche un fenomeno che oggi si riunisce addirittura intorno al progetto di 'CucinaMancina', una food community gastronomica appena nata e a loro dedicata.

Si tratta nello specifico di una piattaforma virtuale che propone soluzioni creative per la comunità dei 'mancini alimentari', che soddisfino il gusto di persone che hanno dovuto rinunciare al piacere del cibo e, allo stesso tempo, solletichi il palato dei curiosi con preparazioni originali. "Il mancino alimentare - scrivono sul sito web le due fondatrici Lorenza Dadduzio e Flavia Giordano - è colui che si distingue dalla norma (right) e che reinterpreta il mondo secondo la propria peculiarità (left)". "Il nostro motivo ispiratore - sottolineano - è l'idea che ci possa essere una soluzione alternativa e creativa alle esigenze (alimentari, nel nostro caso) che si presentano, una via mancina che ribalti l'idea di diverso=sbagliato".


[L'homepage della food Communty 'CucinaMancina']

Ecco allora che il sito web di CucinaMancina si trasforma in uno stuzzicante contenitore di ricette gustose e creative tra cui individuare, attraverso un filtro personalizzabile, quelle adatte al proprio stile alimentare. Soluzioni di gusto per chi ha meno ingredienti da combinare per pranzi e cene all'insegna della creatività, sempre curati da una rete di esperti foodblogger e validati dal punto di vista nutrizionistico. Ricette fantasiose e bizzarre che fanno venire l'acquolina in bocca anche solo pronunciandone il nome:

• Spaghettoni su crema leggera di patate e cipollotto alla senape e bruscandoli

• Torretta al caviale di melanzane

• Involtini di bietola ripieni all'hummus di ceci neri bio

• Palline di caprino alle quattro spezie

• Maki di patate al rafano

• Crema di lenticchie al curry con cavolo rosso

• Ciambelline al vino con farina di farro monococco

• Bon bon crudisti

Oltre alle modalità di preparazione e alle illustrazioni, ogni ricetta è arricchita innanzitutto da una serie di icone colorate che indicano a quale categoria appartiene il piatto preparato (vegetariano o vegano), se contiene olio, sale, glutine, soia, e via dicendo. E poi tante curiosità proprio sui benefici e le proprietà degli ingredienti utilizzati. Così si scopre, ad esempio, che se è il potassio che vi manca, per voi la zucca è l'ideale, mentre il cetriolo, oltre ad essere una mano santa nelle diete perché composto per il 95 per cento di acqua, aiuta anche a ridurre il colesterolo, così come l'aceto di mele o il pistacchio. 

Insomma, un viaggio culinario a suon di colori, frutta e verdura di stagione, anche meglio se a chilometro zero: "A questo proposito - fanno sapere le fondatrici di CucinaMancina - sarà online sul nostro sito un prezioso database da consultare per trovare negozi e ristoranti specializzati nella vendita di cibi per i differenti regimi alimentari". "È soprattutto un modo per conoscere il negozio più vicino a casa dove trovare prodotti per la propria intolleranza - aggiungono -; sapere sempre, anche in vacanza, dove poter mangiare, ad esempio, la pizza senza glutine o condividere con la comunità la propria opinione su una gelateria mancina per intolleranti al lattosio e segnalarne di nuove". Ma la Dadduzio e la Giordano vanno oltre, e al portate dedicato affiancano anche il loro libro 'Eat Different' appena uscito con Gribaudo edizioni, una vera e propria Bibbia alimentare di 72 ricette firmate da un folto popolo di chef, foodblogger e appassionati di cucina, che se da una parte evitano alcuni ingredienti, dall’altra non rinunciano mai al gusto di un buon piatto.

"Il sito di CucinaMancina web aperto a tutti - concludono  Lorenza Dadduzio e Flavia Giordano, chiunque abbia già un blog di cucina, o sia alle prese con i fornelli di un ristorante o di casa e abbia la passione per la sana e differente alimentazione, può scriverci una e-mail, purché abbia una ricetta originale da condividere, o una notizia mancina d'interesse per il nostro blog". Il tutto accompagnato da foto di buona qualità di sua proprietà anche perché si sa, in cucina anche l'occhio vuole la sua parte. Ma se non avete immagini accattivanti di cibi e ingredienti nessun problema: la comunità mancina arriva in soccorso con il food-photographer più vicino a voi. Insomma, “if it doesn't go right, go left!".

LINK
- CucinaMancina