Scienze e Tecnologie » Natura e Ambiente » Animali

Animali da compagnia: arriva la tessera sanitaria individuale

Ai proprietari che vogliono avere sempre a portata di mano lo stato sanitario dei loro amici a 4 zampe, AmicoPets rilascia la tessera sanitaria individuale. Aggiornata via Internet direttamente dal medico veterinario di fiducia.

» Animali Redazione - 07/12/2010

Volete avere sempre sotto controllo, in ogni luogo e momento, lo stato di salute del vostro micio, cane o pappagallo? Da oggi è possibile grazie alla tessera sanitaria individuale per gli animali da compagnia. Novità assoluta per l'Italia, la tessera per i nostri amici 'pelosi' è stata presentata a Roma su iniziativa del ministero della Salute, alla presenza del sottosegretario Francesca Martini.

La tessera è rilasciata da AmicoPets, il primo portale on line per la gestione informatizzata dei dati anagrafici e clinici. I proprietari di animali potranno richiedere la tessera individuale dei loro fedeli amici registrandosi al sito AmicoPets. I proprietari potranno richiedere la tessera individuale dgli amici a quattro zampe registrandosi al sito. Bastano pochi secondi per la creazione di un semplice account, al quale farà seguito la consegna a domicilio della AmicoPets Card.

Tessera alla mano, il proprietario potrà navigare il portale per approfondire nozioni di base sull'accudimento del proprio animale e soprattutto potrà recarsi dal medico veterinario di fiducia per associare alla AmicoPets Card il data base personalizzato dei dati anagrafici, clinici e sanitari relativi al proprio pet. In una parola, ad ogni tessera corrisponderà una cartella clinica digitale, un documento creato, aggiornato e modificato in tempo reale dal medico veterinario curante ad ogni visita.



Il progetto, inedito anche nel panorama europeo, nasce allo scopo di agevolare il rapporto veterinario-proprietario-paziente, attraverso la realizzazione di una banca dati sanitaria digitale contenente tutte le informazioni private di ogni singolo animale in cura, allo scopo di fornire al medico veterinario un valido supporto nella gestione dei servizi erogati.

Su AmicoPets collaborano i medici veterinari dell'Associazione nazionale medici veterinari italiani (Anmvi) per rendere un servizio d'avanguardia ai proprietari e consolidare la cultura del possesso responsabile, della prevenzione veterinaria e avviare un monitoraggio sanitario utile anche a fini di sanità pubblica. Le posizioni sanitarie individuali censite nel data base di AmicoPets concorreranno alla creazione di una banca dati nazionale di dati anagrafici, epidemiologici, clinici e statistici della popolazione animale presente nelle case degli italiani. 

Un vero e proprio monitoraggio epidemiologico quindi, rilevante per la sanità pubblica del Paese, che ha motivato il patrocinio del ministero della Salute all'iniziativa. Possedere una AmicoPets Card significa soprattutto compiere un gesto di tutela animale e valenza sociale, basta considerare l'incidenza delle malattie trasmissibili all'uomo, a zoonosi come la rabbia o la leishmaniosi, per le quali la prevenzione gioca un ruolo determinante tanto per il singolo animale quanto per la popolazione animale e umana.