Scienze e Tecnologie » Natura e Ambiente » Animali

Tutti pazzi per i Bulldog, simpatici spacconi tutto gioco e coccole

Amatissimi dalle star italiane e internazionali ai raduni in Lombardia: buono, tollerante, dolcissimo e tenerissimo nonostante il suo aspetto esteriore, ecco perché questa tipologia di cane è amatissima da grandi e piccini

» Animali Redazione/GP - 19/10/2016
Titolo: Il Bulldog Inglese, Cesare
Fonte: Photo ©V.Cosmi Photographer

Testa grossa, fisico massiccio, faccia da duro, andatura da gradasso…Segni particolari: occhi languidissimi per un dolcissimo e tenerissimo brodo di giuggiole. A dispetto del suo aspetto estetico il Bulldog è tra le tipologie di cani più amati. Negli ulimi anni, infatti, in Italia ha registrato un vero e proprio boom di attenzioni. Che sia americano, francese, inglese, catahoula, campeiro, o vittoriano (o tanti altri ancora) non fa differenza: la sua simpatica aria da spaccone paffuto e giocherellone conquista sempre tutti, rivelandosi per le sue caratteristiche di bontà, dolcezza e tolleranza, un ottimo compagno di vita per la famiglie che lo adotta.

L’occasione per parlare di questi dolcissimi “pelosi”, è stata data il 16 ottobre scorso a Bergamo dal raduno del Club dei Bulldog Inglesi Lombardi 'Bulli della Porada' (CBIL), il gruppo fondato nel 2014 dall'appassionato Matteo Gavioli per riunire tutti gli amanti di questa razza canina della Lombardia e, in futuro, di tutto il Nord Italia, che conta già quasi 700 adesioni. Una giornata all’insegna del gioco e dell’allegria con i propri amici a 4 zampe, ma anche un’occasione per raccogliere fondi da devolvere alle associazioni che si prendono cura degli animali che necessitano cure, come l'English Bulldog Rescue Italia (EBRI), che si prende cura dei bulldog inglesi meno fortunati.


[Fabio ed il suo amico Bulldog Inglese, Cesare]

Dal punto di vista storico tracce dei bulldog si trovano già nei primi dell'Ottocento, allevati come cane da combattimento contro i tori. Già da più di cento anni, però, la selezione viene fatta per carattere. Il pool genetico del Bulldog, infatti, è stato modificato nel tempo da moltissime selezioni e da incroci voluti proprio per creare nuove razze che rispondessero ai requisiti cercati. Oggi il Bulldog inglese è a tutti gli effetti un cane da compagnia, tenero e dolce, estremamente popolare grazie anche all’adorazione di star italiane e internazionali come Lewis Hamilton, Adam Sandler, John Legend, Ashton Kutcher, Emma Marrone, Ozzy Osbourne e Federica Nargi con Alessandro Matri, che ormai non ne possono più fare a meno.

Le caratteristiche fisiche e caratteriali che li rendono dei cani unici e riconoscibili a prima vista sono: la grossa testa, la forza fisica, la struttura quadrata e massiccia, il classico muso accorciato, mascelle forti e potenti, carattere dominante, carattere tenace, assenza di paura. La loro espressione minacciosa, da ‘duri’, tipica del Bulldog, li rende degli ottimi guardiani anche se, in realtà, il loro temperamento è molto docile e da bonaccioni. I Bulldog sono anche noti per la loro elevata tolleranza al dolore e per l'assenza di paura difronte ad una eventuale vera minaccia. In più questi cani sono considerati amici dei bambini, grazie alla loro estrema tolleranza nei loro confronti, il che li rende degli ottimi compagni di vita per le famiglie anche con bambini.