Cultura e Spettacoli » Spettacoli » Musica

Da Mozart a Dante passando per la Disney: a Tagliacozzo un mese di musica, arte ed emozioni

Al via il 28 Luglio nella cittadina abruzzese il ricco cartellone che fino al 25 Agosto intratterrà il pubblicco con incontri di musica, arte, teatro e performance. Note che accompagneranno i visitatori alla scoperta di uno dei Borghi più belli d'Italia

» Musica Francesca Nanni - 25/07/2017

di FRANCESCA NANNI - Scorrendo le pagine del programma viene in mente una sola parola: monumentale. Quello della 33esima edizione del Festival Internazionale di Mezza Estate ai nastri di partenza il 28 Luglio 2017 a Tagliacozzo, è un cartellone che sorprende per la varietà di scelte artistiche messe insieme con evidente attenzione alla valorizzazione del talento ma anche al target diversificato del pubblico partecipante. Un panel di 57 appuntamenti raccolti in grandi "cicli tematici" di musica, teatro, danza, lirica e varie performance di 200 artisti e musicisti in arrivo da ogni parte del mondo. E poi lei, l'Orchestra Filarmonica di Benevento (OFB), formazione stabile del Festival impegnata in un variegato programma sinfonico e nel curioso esperimento ‘Play Me’ con il quale chiunque potrà provare l'esperienza di dirigere un'orchestra dal vivo. Fino all'omaggio alle colonne sonore della Disney e per moltissimi e variegati appuntamenti.

Insomma, un’onda lunga d’intrattenimento che fino al 25 Agosto 2017 coinvolgerà bambini, giovani e adulti nei luoghi storici di questa città abruzzese inserita tra I Borghi più Belli d'Italia: palazzi, chiostri, teatri, piazze e spazi polivalenti con particolare attenzione ad inizative dedicate all’avvicinamento e all’educazione alla musica. Un’occasione per conoscere attraverso l’arte, una terra suggestiva e accogliente così come il suo vasto patrimonio culturale, come ha sottolineato in conferenza stampa la senatrice del Pd, Stefania Pezzopane: «Il Festival internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo è uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Dopo il terremoto e la disgrazia di Rigopiano questa manifestazione vuole essere un momento per ricordare il grande patrimonio culturale di cui è ricca la nostra Regione. Un volano per il nostro turismo, quindi, ma anche un’occasione prestigiosa per l’Italia vista la ricca presenza internazionale in cartellone di personaggi del mondo artistico.»

Si partirà, dunque, il 28 Luglio con l’apertura del Festival affidata ai Carmina Burana di Carl Orff per soli, cori e orchestra diretti dal direttore d'orchestra abruzzese Jacopo Sipari di Pescasseroli, direttore principale ospite della Fondazione Festival Pucciniano e deus ex machina, insieme ai suoi collaboratori, i Maestri Alessandro Zerella e Silvano Fusco, di un programma assolutamente performante. «Lavorare per la mia Regione, mettendo a disposizione di un Festival così prestigioso la mia esperienza e quella dei miei colleghi - ha spiegato il Maestro in conferenza stampa - è un sogno che si avvera. Abbiamo coinvolto alcuni tra i migliori musicisti del panorama internazionale perché davvero il Festival sia un faro culturale per la nostra Regione.»

Una manifestazione che è l’espressione del confronto artistico internazionale: numerosi saranno, infatti gli ospiti internazionali, solisti e direttori d'orchestra, che affiancheranno alcuni musicisti del territorio abruzzese, così come la prestigiosa collaborazione con il Teatro Nazionale di Belgrado e con il Teatro dell’Opera Nazionale Rumena di Cluj-Napoca «Un'edizione, quella di quest'anno – hanno spiegato il Sindaco Vincenzo Giovagnorio e l’Assessore alla Cultura Chiara Nanni - che, pur nel rispetto della tradizione, presenta importanti elementi di novità sia dal punto di vista artistico, sia dal punto di vista organizzativo. L'opera lirica irrompe finalmente con la sontuosità e la nobiltà del godimento sensitivo che le è proprio nella già ricca e innovativa programmazione del Festival che si gioverà per la prima volta della stanzialità di un organico orchestrale per tutta la durata della manifestazione. I più alti enti statali e importanti istituzioni estere ma anche locali e private, con il loro patrocinio hanno voluto far corona al consolidato prestigio del nostro evento.»

MATERIALI
- Programma del Festival Internazionale di Mezza Estate 2017
- Messaggio del Sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio
- Messaggio dell’Assessore alla Cultura di Tagliacozzo, Chiara Nanni

LINK
- Sito web Festival Internazionale di Mezza Estate