Cultura e Spettacoli » Spettacoli » Musica

'La violenza va denunciata': così la musica racconta i Diritti Umani

È il progetto musicale del CYWKA Duo acustico: un brano ed un bellissimo videoclip presentato in anteprima nazionale a Roma il cui ricavato sarà devoluto alle associazioni e ai centri anti violenza italiani

» Musica Francesca Nanni - 15/09/2017
Fonte: La cantante Tiziana Stefanelli e il chitarrista Riccardo Paci

«Quando abbiamo pensato alla sceneggiatura per questo video, avevamo già le idee chiare: non mostrare mai l’atto delle percosse, partendo dalla convinzione che sia deleterio divulgare immagini violente per denunciare una violenza, mettere in risalto l’Anima della donna oggetto di abuso, spesso, dimenticata dagli evidenti lividi e lanciare il messaggio a tutte le donne che una violenza va denunciata al fine di tutelare la loro vita e quella dei loro cari.» È Tiziana Stefanelli, cantante e attrice, a spiegare il lavoro solo apparentemente semplice ma estremamente elaborato e faticoso per la sua consistenza, che ha portato alla realizzazione del video ‘La violenza va denunciata’ del brano musicale ‘Io meno te’ contro la violenza sulle donne del CYWKA Duo acustico composto dalla stessa Stefanelli e da Riccardo Paci alla chitarra classica.

Una piccola perla di rara fattura musicale contenuta del mini CD ‘Messaggi’ di brani inediti, che traducono in note i Diritti Umani come la violenza sulle donne, appunto, o la tutela del diritto alla maternità, che si arricchisce ora anche in un videoclip semplice, intenso, toccante e garbato, presentato in anteprima nazionale il 25 agosto scorso all'IsolaTiberina all’interno della Rassegna Cinema & Libri. Niente scene madri o palesemente esplicite ma un grandissimo messaggio di forza e di speranza che parte proprio dalla denuncia. Colonna sonora il brano ‘Io meno te’: grappoli di note, inizialmente un mantra acustico che cresce, cambia giro, varia sul tema per poi tornate al punto di partenza, seguendo un testo intimo e vero.

GUARDA IL TRAILER DEL VIDEOCLIP MUSICALE "LA VIOLENZA VA DENUNCIATA" 



A rafforzare il messaggio e l’invito alla denuncia la presenza in alcune scene dell'Arma dei Carabinieri «Abbiamo scelto di collaborare con le Forze dell’Ordine – mi spiega la Stefanelli -, per mostrare in modo più veritiero il momento di una denuncia. Abbiamo girato le scene all’interno del Comando dei Carabinieri e al Commissariato di Fano che si sono dimostrati grandi e volenterosi collaboratori. Davvero preziosi.»

Il videoclip, che ha ricevuto l’apprezzamento del ministero dell'Interno, nasce in musica per diventare un importante mezzo di sensibilizzazione: il ricavato del CD, infatti, sarà devoluto ai centri anti violenza italiani e alle associazione che si battono contro la violenza. Ecco perché il testo rigorosamente in italiano, per essere fruito da tutti. «Scrivere musica, oltre ad un bisogno personale, significa donare qualcosa a qualcuno. La musica non avendo confini geografici di divulgazione può, oggi più di ieri, essere il sostegno delicato ma efficace di chi si mette a disposizione del prossimo con aiuti concreti.» Nel progetto anche l’attore cinematografico Marco Marchese, l’educatrice clinica per disabili fisici e mentali Lucilla Monaco e la scrittrice e autrice teatrale Maria Castaldo. Brano e video si possono trovare sulla piattaforma Sony Music Vevo.