Cultura e Spettacoli » Moda » Tendenze

INTERVISTA - Lello Sebastiani: «L'hair stylist? É un artigiano dei capelli»

Così una delle eccellenze italiane del settore moda e bellezza, descrive la sua professione, ricordando i suoi inizi, la lunga gavetta e i tanti anni di studio e ricerca che proseguono ancora oggi. «Il mio lavoro? É parlare d'arte creando»

» Tendenze Francesca Nanni - 31/01/2017
Fonte: Foto ©Gianluca Armeni

di FRANCESCA NANNI - Quando arrivo nel suo salone lo trovo già operativo. Sono arrivata quindici minuti prima e lui deve ancora aprire, eppure ha già iniziato un taglio ad una cliente. Zac, zac, zac: la forbice scorre veloce e sicura sulle lunghezze di un capello crespo e ribelle. Quella stessa forbice che ha tatuata sulla mano destra come guida, un tutt’uno tra la sua mente, la sua visione creativa, ed il gesto che effettivamente che la realizza. Lello Sebastiani è così, un ‘artigiano’ dei capelli, un artista dell’acconciatura in grado di dare forma e ordine ai colpi di testa di modelle, personaggi famosi e clienti.

Oggi è un professionista affermato, richiesto dai vip, amato dai suoi studenti. Animato da una grandissima umiltà, Sebastiani ricorda con gratitudine la sua gavetta iniziata a soli 9 anni nel salone di un barbiere per imparare il mestiere, dove inizia a conoscere i primi strumenti da lavoro. Così come sorride rammentando i tanti esperimenti sui palloncini con il rasoio in mano per imparare a radere e i primi tagli fatti sulle teste di parenti e amici.


[Foto ©Gianluca Armeni. Modella Melania Verde]

Poi gli anni dello studio, tanti e duri: a 14 anni il diploma di acconciatore maschile presso Accademia ANAM a 15 quello di acconciatore femminile presso Accademia ANAF, poi la ‘Pivot Point International’ e la specializzazione nel settore femminile, sviluppando parallelamente l’attività di consulente d’immagine. Il successo arriva come un treno in corsa in viaggio verso il mondo della moda: sfilate haute couture, eventi tv, redazionali sulle riviste di settore. Tantissimi i vip per i quali ha curato l’immagine, da ultimo il Maestro Franco Califano, per 15 anni suo stylist personale fino al circuito di Miss Italia. I suoi sono veri e propri “colpi di testa”, dai tagli alle acconciature-scultura, guizzi creativi che nascono così sul momento, senza bozzetto o preavviso, ma forti di un continuo studio e aggiornamento. Oggi collabora con l’Accademia RomEur di Paolo Secondino dove è attualmente docente ed è il direttore artistico di un importante brand di abiti da sposa. Finito il taglio della sua cliente la lascia nelle mani della sua collaboratrice per una piega veloce mentre noi ci sediamo nel salottino per proseguire con calma la nostra chiacchierata, soprattutto sulle tendenze per la stagione P/E 2017:

Capelli lunghi, corti o medi: quale lunghezza detterà tendenza per la P/E 2017?
«Sicuramente tagli medi, perimetri ben definiti con accenni di onde piatte che andranno ad incorniciare il viso, onde molto naturali facili da realizzare anche a casa, la tecnica sarà molto semplice con movimenti di ciocche guidate dalla piastra, oppure utilizzando metodi ‘accademici’ con ferro, becchi d'oca e carta stagnola.»



Che genere di tagli andranno su queste lunghezze?
«Questo free styling sarà appunto valorizzato, come si è  detto, da forme di taglio molto tecniche, gli stessi movimenti saranno effettuati anche su chiome lunghe, perfette per poter valorizzare qualsiasi viso. Ma attenzione - parlo per chi si applica nel taglio - alla struttura del capello, le onde naturali sono adatte a capelli corposi, né lisci, né mossi. É quasi un déjà vu estivo del 2016, dove però l'effetto dell'onda era molto lucida, come bagnata, marcata dal gel e da lucidanti. Ecco quest'anno a valorizzare le teste non saranno i prodotti, bensì i tagli, molto più naturali.»

La bella stagione non è solo taglio ma anche, e soprattutto colore: quali tinte andranno per la maggiore?
«Da questo punto di vista resiste sempre il biondo, soprattutto per le ragazze adolescenti che avranno la possibilità mixarlo con inserti cromatici sfumati biondo-arancio, mentre dal lungo lo shatush arriva anche nei tagli medio-corti. Tra i colori in tinta unita, invece, prevarranno molto il caramello e castano.»

Che donna emerge nella moda capelli P/E 2017?
«Sarà una donna con linee di taglio molto chic, determinata nella scelta della propria immagine, senza trascurare, però, la propria semplicità e naturalezza.»


[Foto ©Gianluca Armeni. Modella Melania Verde]

Il segreto per un taglio perfetto:
«Nasce sicuramente dalla conoscenza degli strumenti e dallo studio della tecnica sempre aggiornata che ad un professionista non deve mai mancare. Per questo ho inventato e brevettato un metodo di taglio, il ‘Simple Cut’, uno studio scientifico su tutti gli strumenti da taglio per realizzare con esso effetti particolari. Altra cosa importante è l’empatia: saper leggere l'animo della cliente per capire le sue esigenze, studiare la morfologia del suo viso e le sue caratteristiche insieme a tante altre attenzioni che porteranno ad un’operazione ottimale qualunque essa sia: taglio, colore, acconciatura.»

La passione più grande di Lello Sebastiani?
«Esaltare il mestiere e la figura del parrucchiere che non è solo un acconciatore ma un vero e proprio artista.»

In una frase, come definiresti il tuo lavoro?
«Il mio lavoro è parlare d’Arte.»

(Nell'immagine di apertura Lello Sebasiani e la World Top Model Italia 2017, Melania Verde)