Cultura e Spettacoli » Arte » Musei

Chianciano: con Turner, Guttuso, Magritte apre il nuovo museo

Un vecchio albergo si trasforma in una struttura a quattro piani per ospitare importanti collezioni, dall'arte asiatica alle acqueforti, dai disegni di Munch alle incisioni di Goya.

» Musei Francesco Amorosino - 07/09/2009
Titolo: Renato Guttuso, Autoritratto
Fonte: dal web

Non accade solo a Bruxelles con la nuova mega struttura tutta dedicata a Magritte: anche in Italia un albergo si trasforma in museo, per la precisione il nuovo Museo di arte contemporanea di Chianciano Terme, vicino Siena. 

Inaugurato lo scorso 29 agosto, il nuovo polo espositivo ospita opere di di Tom Nash e Frances Turner, disegni di Guttuso, Magritte e Munch, incisioni di Goya. L'idea di utilizzare un vecchio hotel termale è venuta al gallerista Roberto Gagliardi, che ha così permesso la collocazione del patrimonio della città in quattro piani per 3mila metri quadrati complessivi di superficie espositiva. 

La variegata collezione del museo comprende pezzi di arte contemporanea di apprezzati creativi, presenti con le loro opere nei più importanti musei del mondo: dal Victoria and Albert museum di Londra al MoMa di New York, dal Museo di arte contemporanea di Rio De Janeiro al Museo nazionale del Galles, fino al Museo Gaugain di Papeete.

Ricca la collezione di disegni, che attraversa gli ultimi 500 anni, dal Sedicesimo secolo al Novecento, con opere di Tiepolo, Guttuso, Magritte, Munch. Le sale dedicate all'arte asiatica, poi, presentano una mostra permanente che include 80 reperti provenienti dalla collezione della famiglia Loose, capace, dagli anni '50 agli anni '70, di raccogliere molti lavori anche grazie alla collaborazione del direttore del museo di Djakarta. 

Non basta, perché il museo ospita anche una raccolta di acquaforti e delle incisioni dal 1500 ad oggi, provenienti da istituzioni internazionali e da musei come quello d'arte di Cincinnati e il Metropolitan museum di New York: tra i lavori esposti, spiccano quelli di Durer, Rembrandt e Goya. A ultimo il settore dei lavori storici propone opere acquisite dalle più importanti case reali.

Il museo, però, non è uno spazio statico, perché dal 13 al 27 settembre ospiterà la Biennale d'Arte cui hanno aderito 160 artisti provenienti da tutto il mondo e che porteranno a Chianciano tante nuove idee ricche di fascino. 

INFORMAZIONI

Nome: Museo d'arte contemporanea di Chianciano
Dove:Chianciano Terme, Siena - Viale della Libertà 280 -
Orario:Tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 22
Tel: 0578.60732
Web:www.museodarte.org
E-mail: - info@museodarte.org
- biennale@museodarte.org