Cultura e Spettacoli » Arte » Cronaca Arte

Acrobati, saltimbanchi, giocolieri: al via Bajocco Festival, tra arte di strada e promozione del territorio

Tutto è pronto nella cittadina ad Albano Laziale per l'ottava edizione della manifestazione, per grandi e piccini, che ogni anno richiama da tutto il mondo street artists, musicisti, acrobati e circensi. Ecco le novità in arrivo dal 7 al 9 Settembre

» Cronaca Arte Redazione - 03/09/2018
Fonte: ©Luca Tulli

ALBANO LAZIALE (RM) - L’arte di strada come non l’avete mai vista. È la promessa dell’ottava edizione del Bajocco Festival Artisti di Strada e Arti Performative che dal 7 al 9 settembre animerà il centro storico di Albano Laziale (RM). Un format caratterizzato quest’anno dalla numerosa presenza di compagnie artistiche e musicali, italiane e straniere, eccellenze produttive dell’arte di strada. Insieme a loro acrobati, illusionisti, fuocolieri, teatranti e circensi che si esibiranno in tantissimi spettacoli gratuiti per stupire grandi e piccini. Un grande palcoscenico a cielo aperto per una manifestazione ideata e organizzata dall’Associazione Culturale XV Miglio in collaborazione con gli imprenditori locali, con patrocinio del Comune, riconosciuta nei giorni scorsi dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo come “manifestazione portatrice di cultura” e, per questo, inserita nel calendario “2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale”.

INTERVISTA A GIANLUCA PELLE, PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE CULTURALE XV MIGLIO



Ad esibirsi tantissime realtà artistiche, prima fra tutti la Compagnia di Circo-Teatro “Lost in Translation Circus” che da Londra farà tappa a Bajocco attraverso il circuito United for Busking per celebrare i 250 anni della nascita del circo moderno. E poi ancora il teatro musicale di Ode Zulé che qui chiuderà la sua tournée, il teatro di strada dell’attore Maurizio Mosetti con il suo ‘Girodirè’ fiabe e leggende della tradizione Italiana o le arti circensi e il gioco del clown di Simone Romanò con spettacolo Hop Hop. “Il ‘Bajocco Festival è una manifestazione ‘nata grande’ - spiega Gianluca Pelle, Presidente dell’Associazione Culturale XV Miglio - come ci confermano le richieste che arrivano ogni edizione sempre più numerose”. “Un anno di lavoro per un evento voluto per avvicinare il territorio all’arte in ogni sua forma, condividere emozioni positive, nel senso più nobile di condivisione, aggregazione e socializzazione."


[A Bajocco Festival Maurisio Mosetti e il suo teatro di strada e la Compagnia "Lost inTranslation Circus"] 

Un evento che nel tempo ha riscosso un crescente numero di consensi e che, aggregando le realtà produttive locali è diventato strumento di promozione e valorizzazione del territorio attraverso l’arte in ogni sua forma. Oltre alle esibizioni, infatti, il Bajocco Festival, chiama a raccolta numerosi appuntamenti culturali: quest’anno una mostra fotografica, un’esposizione curata dai bambini di una scuola elementare e visite guidate nelle bellezze storiche e archeologiche del luogo. E poi i due concorsi, quello fotografico ‘Bajocco Click’ e quello gastronomico ‘Dolce Bajocco’ in collaborazione con il Mercato Contadino dei Castelli Romani che recupera le antiche ricette dolciarie tradizionali al vaglio della giuria presieduta dal Chef Alain Rosica Matamoros.

“Ringrazio tutta l’Amministrazione Comunale di Albano Laziale che ci da’ la possibilità ogni anno di utilizzare una splendida e suggestiva location come il centro storico. Come vedrete da tutta la programmazione, artistica e culturale- conclude il Presidente dell’Associazione -, la città di Albano Laziale ha tanto da offrire a pubblico e visitatori anche grazie al Bajocco Festival!”

INFORMAZIONI
Dove:
Albano Laziale (RM)
Quando: dal 7 al 9 Settembre 2018
Ingresso: Gratuito
Orario: Ven 7 dalle ore 20 / Sab 8 dalle ore 20 / Dom 9 dalle ore 18
Programma spettacoli: https://www.bajoccofestival.com/turnazioni-artisti
Sito web: www.bajoccofestival.com
Facebook: https://www.facebook.com/bajoccofestival/