Cronaca » Italia » Cronaca Italia

Negli scatti di tre fotografi il cuore di "Amatrice 115" giorni dopo

Dal 21 al 30 Aprile ad Albano Laziale (Rm) una mostra per ricordare la cittadina colpita dal sisma del 24 Agosto scorso e per raccogliere fondi da devolvere alla ricostruzione

» Cronaca Italia Francesca Nanni - 20/04/2017

Il silenzio rotto solo dai loro passi, tutto intorno  macerie e devastazione. Pochissimi gli abitanti che incontrano per caso in un centro di generi di prima necessità. Poca voglia di parlare. Nessun animale, cane, gatto, uccelli, bestiame. Nulla! La vita è finita! Dalla zona rossa qualche rumore: sono gli uomini della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco ininterrottamente al lavoro per le operazioni di rimozione di macerie e detriti da quel maledetto 24 Agosto 2017. Tutto intorno un silenzio assordante. 115 giorni dopo il terremoto che ha raso al suolo un’intera cittadina, il dolore si respira ancora nell’aria. 

Mario, Paola e Sonia scendono dalle auto, in silenzio percorrono le vie di Amatrice, attraversando quel velo invisibile di sofferenza, accompagnati da un addetto della Protezione Civile. Ciò che si trovano davanti è devastante e lancinante. Ingiustamente irreale! Difficile imbracciare la macchina fotografica, inquadrare e scattare. Con un rispetto quasi reverenziale verso un paese che ancora oggi si chiede “perché?”, e che li vede estranei, i tre fotografi si dividono ed iniziano il loro viaggio fatto di emozioni per immagini. Come una calamita l’obiettivo si lascia guidare attratto dalle storie che urlano attenzione dalle macerie attraverso oggetti di qualsiasi genere sparsi quà e là. Repentino  passato di un presente che non esiste più.



Oggi, 45 tra gli scatti più significativi dei fotografi Mario Pepe, Paola Cecchetti e Sonia Quadrana diventano la mostra ‘Amatrice 115’ visitabile fino al 30 Aprile presso l'ex Chiesa Madonna delle Grazie in via Anfiteatro Romano ad Albano Laziale (Rm). Un racconto per immagini di umanità, di solidarietà  e continua vicinanza per non dimenticare. Curata dall'Associazione 'San Francesco insieme per la pace' e dall'Associazione fotografica The Light and Us, la mostra è realizzata all'interno dell'iniziativa ‘Albano Laziale per Amatrice’, con il patrocinio del Comune di Albano Laziale, e sarà inaugurata venerdì 21 aprile alle ore 17.30 alla presenza del Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini, del Comandante regionale dei Vigili del Fuoco Michele Di Grezia e Antonella De Biase.

Particolarmente sentita sarà anche la presenza di alcuni Vigili del Fuoco intervenuti sui territori colpiti dal sisma. Durante la manifestazione la flautista Chiara Piroli intratterrà il pubblico con un intermezzo musicale, mentre sarà proiettato un filmato del reportage montato da Mario Pepe. «La tragedia del terremoto del 24 agosto 2016 ci ha toccati da vicino - ha commentato la presidentessa dell'Associazione 'San Francesco insieme per la pace' di Albano Laziale (RM), Maura Iacobelli -. Vogliamo dare un contributo umano e di solidarietà ad Amatrice e gli altri paesi colpiti. Abbiamo organizzato questa mostra fotografica perché siamo convinti che questo piccolo gesto possa contribuire, almeno in parte, a non far dimenticare i nostri fratelli, colpiti dalla tragedia del sisma». 

L’incasso della mostra e il ricavato dalla vendita delle fotografie e dei DVD saranno interamente devoluti al Comune di Amatrice.