Cronaca » Costume e Società » Donne

Osservare per riflettere: così l'arte dice no alla violenza

Le arti visive come strumento di sensibilizzazione su un fenomeno sociale. È questo la mostra organizzata da Roma da Aide Nettuno presso il centro espositivo 'Elsa Morante' per la consegna del premio Donna d'Autore

» Donne Redazione - 21/11/2016
Fonte: Drawing ©WowMakers

L’arte come potente strumento di sensibilizzazione. È solo attraverso il confronto e la conoscenza emotiva, infatti, che si può contribuire al superamento delle pulsioni negative. Con questo obiettivo è stato pensata e realizzata la mostra d'arte contemporanea l’ ‘Arte Dice No Alla Violenza’ che verrà inaugurata venerdì 25 novembre alle ore 18, presso il Centro Espositivo Elsa Morante di Roma all’EUR, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Organizzata da Anna Silvia Angelini, presidente dell’Associazione Indipendente Donne Europee Aide Nettuno di promozione sociale, e giunta quest’anno alla sua quarta edizione, la kermesse vuole essere un omaggio al mondo femminile, oltre che un momento di riflessione sulla violenza di genere, che nasce all’insegna della commistione di stili ed espressioni artistiche nell’intento di esprimere la sensibilità e la bellezza dell’universo femminile. Non è sterile contrapposizione ma riflessione condivisa su problematiche ancora aperte e su traguardi faticosamente raggiunti nel nome dell’arte, entità trascendente da ogni tentativo di coercizione.

L’inaugurazione vedrà la conduzione della cantautrice e presentatrice Star Elaiza insieme al direttore artistico Anna Silvia Angelini che si alterneranno nella presentazione di ospiti quali, tra gli altri, la scrittrice Antonella Rizzo con una lettura teatrale, la pittrice Ester Campese e lo scrittore Simone Di Matteo con  ‘L’amore dietro ogni cosa’ (DrawUp Edizioni). Durante la serata verranno inoltre consegnati dalle mani di Massimo Gazzè, Vicepresidente presso Comité Europeen des Journalistes, i Premi Donna D’autore 2016 per le categorie: Moda, Sociale, Giornalismo, Letteratura.



Il 30 novembre alle ore 18.00 sarà ospite l’illustre critico d’arte Giorgio Grasso che terrà un incontro-conferenza e consegnerà il premio Donna D’autore per la categoria Arte Visiva, dopo un’attenta valutazione da parte dei giurati. Gli espositori presenti con le loro opere saranno: Sabrina Barbagallo, Silvia Moccia, Domenico Portale, Chiara G. Leone (fotografia), Nada Ore, Anna Patrizia Settembre, Sergio Abbrescia, Jole Secondulfo, Massimo Olivieri (scultura), Fabrizio Bonanni, Cesco Livieri, Patrizia Lo Feudo, Francesca Ioime, Lidia Acquaviva, Meysam Pi (fotografo internazionale), Patrizia Tummolo, Valentina Roma, Susy Biasini, Milena Petrarca, Marcella Arena, Lorella D'Aniello.