Cronaca » Costume e Società » Costume

La tradizione di una grande azienda e la creatività di uno Chef doc: così nasce 'Cooking Theatre Experience'

Il 4 Novembre a Campodarsego, in OffCar prenderà il via uno show cooking di 'nuova generazione', al passo con le scelte culinarie del mercato globale che fonderà tecniche di cottura orientale con le contaminazioni gastronomiche culturali internazionali

» Costume Redazione - 03/11/2016
Titolo: Chef Bernardi durante uno show cooking con tecniche di cottura orientali

CAMPODARSEGO (PD) - Molto più di un semplice showcooking, un evento innovativo dove chef e pubblico saranno gli attori di una performance teatrale a base di ingredienti e metodi di cottura innovativi. Si chiama 'Cooking Theatre Experience', format ideato da Offcar, impresa leader nel campo della produzione di macchine per la ristorazione, in collaborazione con la rete d'impresa d'Amore&d'Italia e lo Chef Renato Bernardi e dove Innovazione e Contaminazione gastronomica saranno le grandi protagoniste. Il sipario si alzerà Venerdì 4 novembre 2016 a Campodarsego (Padova). Un’idea che fonde tre consolidate esperienze nel settore della ristorazione, tutte Made in Italy: studio e ricerca di una grande azienda sull’evoluzione culturale di un Paese, analisi di una rete d’imprese sulle nuove contaminazioni gastronomiche, applicazione pratica attraverso la cucina di un grande Chef.

Un format di “nuova generazione” che supera la struttura dello show-cooking tradizionale dove lo chef è un attore che spettacolarizza una ricetta, per trasformarsi in un’esibizione teatrale il cui protagonista sarà il pubblico messo a diretto contatto con ricette, ingredienti, tecniche e metodi di cottura innovativi che nascono da contaminazioni culturali per una vera e propria esperienza gourmet di altissimo livello. Il tutto sotto l’occhio vigile dello Chef televisivo Renato Bernardi e di un rinomato e apprezzato cuoco cinese che sarà presentato poco prima dell’evento.



Un progetto particolare, fortemente voluto da Offcar per mostrare concretamente come il suo impegno, da tempo, nell’osservazione e nello studio dell’evoluzione culturale degli italiani a tavola, ha visto nella “contaminazione” delle diverse culture gastronomiche la spinta all’ “innovazione”, prima come ‘intuizione’ del cambiamento e delle sue caratteristiche, successivamente come inedita e innovativa rilettura delle tecniche di cottura. Le attuali esigenze gastronomiche e alimentari della società guidano lo sviluppo produttivo di macchine che, nel concept di OffCar, fonde insieme capacità di cottura diverse proprio per rispondere alle nuove esigenze della ristorazione: ad esempio, la tecnica orientale applicata su una macchina occidentale e, viceversa, quella orientale viene utilizzata per preparare piatti tipici della tradizione italiana.



Una “contaminazione inversa” punto d’incontro tra Oriente e Occidente che dà vita nuovi modelli tecnici di preparazione, coinvolgendo la rete d’imprese d’Amore&d’Italia per l’intercettazione delle nuove culture gastronomiche e lo Chef Renato Bernardi, da sempre attento alla fusione culturale gastronomica abbinata ai diversi metodi di cottura, come colui che questa contaminazione la serve in tavola.  Alla luce del contesto appena delineato, il format ‘Cooking Theatre Experience’ sarà, dunque, uno spettacolo nuovo e divertente che permetterà al pubblico, e non solo lui, di “contaminarsi” gastronomicamente e culturalmente, ma che sarà anche l’occasione per evidenziare dal vivo i benefici salutistici che questi generi di cottura orientale (in questo caso orientali come teppanyaki, wok e vapore) sono in grado di apportare nell’utilizzo della cucina tradizionale.