Cronaca » Costume e Società » Costume

Stile ricercato, alta cucina, panorama mozzafiato: voilà la coccola Gourmet di 'Greg'

A Tivoli, a ridosso di Villa Gregoriana, nello storico Palazzo Morelli del 1800, il 6 Maggio aprirà un ristorante da visitare assolutamente. Un luogo rigenerante in sintonia con il contesto urbanistico e paesaggistico. Al comando lo Chef Pierluigi Gallo

» Costume Francesca Nanni - 02/05/2017
Titolo: Foto di Domenico Maddaloni
Fonte: Una delle sale interne di Greg

Un luogo che vale davvero la pena visitare, al pari di un piccolo museo del design più ricercato. Il ristorante ‘Greg’, che ha aperto i battenti il 6 Maggio scorso a Tivoli, a pochissimi chilometri da Roma, accoglie così i suoi ospiti: un ambiente raccolto e raffinato reso unico da uno stile d’interno che fonde classico moderno, arte, artigianato e arredi realizzati con cura sartoriale. E poi lo spazio esterno, il terrazzo-salotto dove è possibile degustare sushi e cocktails con il calore del sole che illumina i paesaggi naturali e gli scenari d’architettura dell’antico parco di Villa Gregoriana.

Fautori di questo progetto tanto innovativo quanto visionario, Antonio Piccone e da Mauro Mattucci e Silvia Morelli. Forti della loro esperienza nel settore delle costruzioni e del restauro di immobili di pregio, una volta trovata la location giusta non ci hanno pensato su due volte, creando un ristorante dove il cibo di qualità si sposa con un paesaggio unico e romantico. Alla guida della cucina, rigorosamente a vista, lo Chef Pierluigi Gallo, talentuoso allievo di Niko Romito, che porterà il Ristorante ‘Greg’ ad riscoperta della tradizione, con  uso esclusivo di materie prime di eccellenza quelle che, da nord a sud, fanno del nostro paese un emblema di sapori e gusto nel mondo. Lo abbiamo incontrato e gli abbiamo chiesto:

Che tipo di menù sta realizzando per Greg?
«Abbiamo in serbo una carta che valorizza al massimo le materie prime, carni frollate e pesce fresco trasformati in piatti apprezzabili da qualunque tipo di clientela.»


[La cucna professionale di Greg. Foto ©Domenico Maddaloni]

Cosa hanno di diverso le carni frollate e il pesce fresco che proponete?
«Studio e ricerca per offrire al cliente una carne di manzo nazionale con diverse frollature eseguite direttamente da noi, mentre il pesce verrà lavorato in tanti modi da cotture sottovuoto a bassa temperatura a cotture dirette sulla brace.»

Per quale target è stato pensato il ristorante?
«Per un target che ama un ambiente ricercato e confortevole, dove il cibo di qualità si sposa con un paesaggio unico e romantico. Una coccola Gourmet a prezzi competitivi.»



Un piatto che bisogna assolutamente gustare al Greg Ristorante:
«La zuppa di pesce alla brace. È un piatto che mi ricorda l’infanzia e che ho rivisitato per questo locale, assolutamente da provare.»

LINK
- Ristorante Greg