Carceri: progetto per integrazione sanitaria detenuti stranieri

Carcere - 03/10/2012

(ASCA) - Roma, 3 ott - Verra' presentato lunedi' 8 ottobre il Progetto ''Salute senza barriere'' in una conferenza stampa, organizzata dal Ministero della Salute presso la Casa Circondariale di Regina Coeli di Roma. ''Salute senza barriere''e' un Progetto finanziato dal FEI (Fondo Europeo per l'Integrazione dei cittadini dei Paesi Terzi), proposto dal Ministero dell'Interno (Autorita' responsabile del FEI) e attuato da un partenariato composto dal Ministero della Salute e dall'INMP, Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e il contrasto delle Malattie della Poverta'. Nell'ambito delle attivita' di sensibilizzazione sullo stato di attuazione della Riforma della medicina penitenziaria, l'INMP ha inoltre firmato un protocollo d'intesa per la collaborazione con il Forum Nazionale per la salute in carcere.