Spagna declassata, Borse in calo

Crisi economica - 27/04/2012

L’agenzia di rating Standard&Poor's ha declassato di nuovo il debito sovrano della Spagna di due gradini a BBB+, per il rischio che Madrid sia costretta ad innalzare l’ammontare del suo debito pubblico e debba sostenere le banche iberiche.  Peggioramento in vista - Il precedente voto di Standard & Poor's sul debito spagnolo era A. L’agenzia ha anche modificato l’outlook in negativo perché ci sono "rischi significativi" che la posizione fiscale di Madrid possa peggiorare ulteriormente esponendo il Paese a nuovi tagli del rating. S&P prevede poi una contrazione dell’economia spagnola dell’1,5% per il 2012 invece della leggera crescita stimata in precedenza. Nel 2013, per l’agenzia Usa, il Pil iberico calerà di un ulteriore 0,5%.  L'occupazione - Nuova doccia fredda per la Spagna dopo il downgrade da parte di Standard & Poor's: il tasso di disoccupazione ha raggiunto il 24,44% nel mese di marzo, il...