Scienze e Tecnologie » Medicina e Salute » Ricerca in Medicina

AIDS: Lila, "proteggiti semplicemente"

Con la sua nuova campagna, la Lega italiana contro il virus dell'Hiv punta ancora una volta ad attivare comportamenti sessuali sicuri, promuovendo l'uso del profilattico, unico strumento in grado di tutelare chiunque abbia una vita sessuale attiva.

» Ricerca in Medicina Redazione/GP - 01/12/2011

Un contagio ogni tre, 3mila i nuovi casi ogni anno, uno su tre riguarda una persona straniera. In generale i si infetta di più al centro-nord rispetto al sud-isole e nel 2010. Le persone che hanno scoperto di essere HIV positive nel 2010 hanno un'età media di 39 anni per i maschi e di 35 anni per le femmine. Oltre un terzo delle persone con una nuova diagnosi di HIV viene diagnosticato in fase avanzata di malattia (hanno in media 40 anni)  e presenta una compromissione rilevante del sistema immunitario.
 
Sono solo alcuni dati diffusi dal Senato in occasione della Giornata mondiale contro l'Aids, il 1 dicembre, dai quali emerge inoltre che l'80,7% di tutte le segnalazioni registrate nel 2010 riguarda nuove infezioni attribuibili a contatti sessuali non protetti. Tra l'altro è in crescente aumento al percentuale di persone che ignorano di essere infette, passando da 135mila nel 2000 a 157mila nel 2010. Da un punto di vista prettamente femminile, a livello globale, sono quasi 16 milioni le donne affette da Hiv, il 35% delle nuove diagnosi solo in Europa.

Secondo la Lega Italiana per la Lotta all'Aids (Lila) la questione è una sola: la quasi totalità (80%) delle 4mila nuove infezioni da Hiv che si contraggono ogni anno in Italia è dovuta alla trasmissione per via sessuale, mentre le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) dal 2000 "hanno fatto registrare, nei Paesi occidentali, Italia compresa, una recrudescenza inaspettata e mai osservata dalla fine degli anni '70", come affermato dall'Istituto Superiore di Sanità in questi giorni. Così, per cercare di sensibilizzare i cittadini sulla prevenzione del possibile contagio da Aids, la Lila ha lanciato nei gironi scorsi la campagna per il 2012 'Aids. Proteggiti semplicemente'. Un'iniziativa nata con l'incontro tra la Lega Italiana per la Lotta all'Aids e un gruppo di giovani creativi che hanno colto ed elaborato il messaggio di fondo: rendere semplice e naturale ciò che è vissuto ancora con difficoltà, ovvero l'uso del preservativo, maschile e femminile (condom e femidom).
 
La parola chiave della nuova campagna Lila, infatti, è 'semplicità', come semplici sono i fatti: il preservativo è attualmente l'unico sistema sicuro di prevenzione della trasmissione del virus. I gesti: il preservativo rende complici e ferma il virus, non il piacere. I pensieri e i sentimenti: usare il preservativo è segno di amore e rispetto, per se stessi e gli altri. Le azioni: "Al giorno d'oggi cerchiamo sempre più spesso soluzioni complicate a problemi semplici, strade alternative quando quella giusta è proprio lì, davanti a noi - ha spiegato Giorgia Di Pasquale, ideatrice della campagna -. La semplicità sembra essere diventata sinonimo di modestia, quando tra i suoi sinonimi più belli ci sono parole come chiarezza, accessibilità, naturalità".

"Ci è molto piaciuta la modalità di approccio di questi ragazzi - ha aggiunto il presidente della Lila, Alessandra Cerioli - per i quali la semplicità non è solo un facile slogan, ma l'idea fondamentale che li ha portati a sviluppare in autonomia una proposta di comunicazione chiara e diretta, che chiama le cose col loro nome". "Con una modalità di partecipazione che mostra come nella realtà le persone - ha sottolineato -, i cittadini, soprattutto i giovani, siano attenti, disponibili, pronti a essere coinvolti e molto propositivi sul tema della salute sessuale. I ragazzi sono anche gli adulti di domani, sono il futuro di questo Paese, e tutti vorremmo un futuro senza Hiv, oggi sappiamo che è possibile, nel giro di pochi anni".

MATERIALI
- Risultati indagini Centro Operativo Aids (ISS-COA)
- Dettagli della campagna di prevenzione (Lila)
- Brochure informativa su Virus HIV e AIDS (Lila)

LINK
- Lega Italiana per la Lotta all'Aids (Lila)
- Centro operativo Aids dell'Istituto Superiore di Sanità (COA-ISS)