Cultura e Spettacoli » Moda » Accessori

In plastica o con pailettes, sfilata di cuffie da bagno tra vintage e fantasia

Ad Abano Terme il primo 'Premio Cuffia vintage'. Vince una francese che ha personalizzato la sua con alcuni oggetti dei suoi bambini. Seconda la cuffia con sopra un fiore fresco che ha portato così in acqua un elemento della natura.

» Accessori Redazione - 22/07/2010
Titolo: La cuffia di Samira Fafi-Kremer vincitrice del primo Premio
Fonte: Adnkronos

Esther Williams[1] ne è stata la regina indiscussa e da allora - erano gli anni '40 - la cuffia da bagno ha conquistato le signore di tutte le età, segnando un'epoca fino a diventare nel tempo un cult sulle spiagge e piscine di mezzo mondo. 

Ma anche se considerata ormai da tempo un capo 'vintage', la cuffia continua ad avere molti estimatori. Tanto da diventare protagonista di un vero e proprio concorso: il primo 'Premio Cuffia vintage', organizzato ad Abano Terme, il 17 luglio scorso.

A sfilare nella 'passerella acquatica' di una delle piscine termali dell'hotel che ha ospitato il singolare evento, venti partecipanti - quasi tutte donne ma con qualche coraggioso signore - che L'attrice americana Esther Williams in 'Easy to Love'si sono sfidati a colpi di creatività, indossando cuffie colorate e fantasiose: da quelle classiche con fiori di plastica in rilievo, a quelle più eleganti con paillettes, tessuti groffati o lamè, fino alle cuffie personalizzate dagli stessi partecipanti con originali accessori. Una giuria di giornalisti ha quindi votato la cuffia più creativa. Il primo posto è stato vinto dalla cuffia 'Cartoon' indossata dalla signora Samira Fafi-Kremer, una mamma francese che ha personalizzato la sua cuffia con simpatici oggetti presi in prestito dai suoi bambini. 

La signora francese Anne Marie Agez, seconda classificataIl secondo premio è andato ad Anne Marie Agez, anche lei francese, "sia per la bellezza e la fattezza della cuffia davvero vintage - si legge nella motivazione della Giuria - sia per l'interpretazione data dalla concorrente che, sfilando con un fiore fresco in testa, ha portato in acqua un elemento della natura. Una cuffia forse non comoda per nuotare, ma originale ed elegante, perfetta per una passerella. Un'idea da prestare ad uno stilista".

Solo il terzo posto è stato guadagnato da una concorrente italiana, Rita Silva da Fabriano (An), ex aequo con una 'cuffia tedesca e una belga', perché "con i suoi fiori di plastica colorati in rilievo ha riproposto l'autenticità della vera cuffia anni '60". "Questa prima edizione del concorso - hanno commentato gli organizzatori - è stata molto apprezzata dai concorrenti che, nel partecipare, hanno voluto rendere omaggio, con un sorriso e tanta fantasia, a questo indumento da bagno così popolare in passato sulle nostre spiagge, ma forse mai dimenticato".

"Magari - ironizza - proprio dal concorso di Abano la cuffia vintage potrebbe tornare di moda. Comunque, per noi - concludono - l'appuntamento è già fissato alla prossima edizione, il 16 luglio 2011. Cuffia in testa ovviamente!".


[Fonte: Adnkronos]
NOTE
[1]
 Esther Jane Williams è stata una campionessa di nuoto e attrice cinematografica statunitense, resa celebre dai suoi film musicali che prevedevano spettacolari coreografie di nuoto e tuffi. A 15 anni aveva vinto tutte le gare disputate in California nei 100 metri stile libero, conquistado poi il titolo di campionessa della Costa del Pacifico. Nel 1940 si preparava a partecipare alle Olimpiadi, ma lo scoppio della seconda guerra mondiale fece saltare due edizioni consecutive dei Giochi.