Cultura e Spettacoli » Moda » Protagonisti

Audrey Hepburn: un'icona di stile in tubino nero

Lungo o corto, classico o rivisitato, questo abito semplice e discreto č da sempre sinonimo di eleganza e raffinatezza. Un irresistibile 'must' che non passa mai di moda.

» Protagonisti Federica Silvi - 12/07/2009
Titolo: Audrey Hepurn con il tubino nero
Fonte: dal web

Ha ottantatrè anni, ma non li dimostra anzi, a guardarlo con attenzione, oggi è più affascinante che mai. È il tubino nero, un classico dell'eleganza e della raffinatezza da quando Madame Chanel lo realizzò per la prima volta nel 1926.

Adeguatosi al conformismo degli anni '30 e successivamente al "dress code" degli anni '50, nel '61 il tubino nero raggiunse la sua notorietà grazie al film "Colazione da Tiffany”. In questa celebre pellicola, infatti, Audrey Hepburn indossa un modello disegnato dallo stilista Givenchy. Proprio quell'esemplare, indossato sul set, è stato venduto all'asta nel 2006 da Christie's a Londra per 410mila sterline. 

Corto o appena sopra il ginocchio, con o senza spalline, scollato sul davanti piuttosto che sulla la schiena. Indossato con un semplice filo di perle (magari tre come insegna Madame Chanel) o con i diamanti, il tubino è capace di rendere elegante, sofisticata e sexy ogni donna, perfino nella sua versione in felpa.

L'abito indossato realizzato da Givenchy per "Colazione da Tiffany" (Fonte: dal web)Che lo si chiami "petit noir" o "little black dress", il tubino nero è uno degli abiti "salvavita" che ogni donna deve poter avere nel proprio guardaroba. Proprio per lo stile sobrio e la sua estrema versatilità, può essere indossato davvero in ogni occasione: la mattina in ufficio, il pomeriggio per un cocktail, o la sera per un’occasione speciale.

L'importante è saper abbinare la scarpa giusta e non è difficile visto che, il tubino nero si accompagna bene sia con il tacco a spillo sia con l'infradito. 

Dalle passerelle alle bancarelle, è sicuramente uno degli abiti più contraffatti. Così chi non potrà permettersene uno griffato, potrà ripiegare su quello "low cost". L'importante è possederne uno.

Un tubino nero, una camicia bianca, un paio di jeans e una giacca nera: ecco il kit di sopravvivenza, ovvero tutto ciò che non deve mai mancare nell'armadio di una donna. Con la loro semplicità, senza rischiare mai di essere banali, questi capi permettono ad ogni donna di sentirsi sempre chic, e nello stesso tempo estremamente a proprio agio.